terapie (6)

Giovedì, 04 Febbraio 2021 11:24

Infiltrazioni di Acido Ialuronico e Sport

Scritto da

Infiltrazioni di Acido Ialuronico e sport, scopri ora la loro utilità nell'articolo del Dottor Parenti, Fisiatra al CSR di San Giuliano Milanese.

Le articolazioni hanno bisogno di essere mantenute lubrificate costantemente, in tutte le loro componenti (cartilagini, tendini, legamenti, menischi), per poter garantire un’adeguata tolleranza agli stress quotidiani.

Lo stress articolare può derivare sia da sforzi ripetuti, ma anche da posture statiche prolungate: sembra paradossale, ma in realtà- proprio per garantire una lubrificazione costante - le articolazioni hanno bisogno di mantenersi regolarmente in attività.

Ciò garantisce anche il mantenimento di un buon tono muscolare, a sua volta necessario per far funzionare bene l’articolazione su cui agisce lo stesso muscolo.

Un buon adiuvante nella lubrificazione è l’acido ialuronico, che ha la capacità di “catturare” molecole di acqua, migliorando la lubrificazione e la protezione dei tessuti dove viene utilizzata.

Chi pratica sport amatoriale non sempre presenta un buon tono muscolare; ma anche ai livelli più alti (semi-professionisti), pur con un tono muscolare adeguato, lo stress articolare è costantemente presente.

L’Acido Ialuronico è indicato nel trattamento/prevenzione dello sportivo?

L’utilizzo di Acido Ialuronico per via infiltrativa non deve essere pensato solo nelle forme di artrosi, ma anche come prevenzione degli stress articolari sportivi.

Lo schema terapeutico è solitamente di tre sedute con cadenza settimanale (utilizzando l’acido ialuronico a medio peso molecolare), ma può essere anche personalizzato in base alle esigenze della persona che pratica sport (ad esempio, un’infiltrazione prima di una gara/partita).

Articolo scritto da Dott. Paolo Parenti

Presso il nostro Centro di San Giuliano Milanese, viene praticata dal fisiatra dr. Paolo Parenti l'ozonoterapia, per tutte le problematiche ortopediche della schiena.

•        Ozonoterapia nell'ernia discale

si eseguono 12 sedute bisettimanali, iniettando la miscela di ossigeno e ozono con tecnica intramuscolare nei muscoli paravertebrali o con tecnica mesoterapica lungo il decorso del dolore. Quello che si ottiene è una scomparsa dell'infiammazione e una stimolazione dei tessuti discali.

COSA SUCCEDE AL CORPO CON L’AVANZARE DELL’ETA’?

Con il passare del tempo, nel nostro corpo inizia un processo degenerativo a livello cellulare. Per le articolazioni, questo processo, è conosciuto come artrosi mentre per i muscoli, la perdita di forza e massa muscolare, è chiamata sarcopenia.

Lunedì, 07 Ottobre 2019 10:03

IL TRATTAMENTO OSTEOPATICO NELLE LOMBALGIE

Scritto da

La LOMBALGIA rappresenta il primo motivo di consulto in Osteopatia. La lombalgia è un dolore a livello della colonna lombare ed il 75% della popolazione ne soffre, o ne soffrirà, nel corso della sua vita. Possiamo classificarla in 2 categorie: acute e croniche.

Le infiltrazioni fanno parte di quelle tecniche definite “manu medica”, cioè possono essere praticate solo da medici.

Giovedì, 08 Agosto 2019 12:09

Ma l'ozonoterapia funziona veramente?

Scritto da

La domanda è frequentemente rivolta dai pazienti a cui è proposta questa terapia; in realtà i meccanismi d’azione sono ancora oggetto di studio, poiché sono vari e decisamente complessi.