Lunedì, 13 Luglio 2020 10:07

Osteopatia: la sua utilità nel trattamento del Diaframma

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Il Diaframma è un muscolo cupoliforme posto sotto il costato che separa la cavità toracica da quella addominale.

La sua funzione principale è quella respiratoria ma ha anche una grande influenza su quello che riguarda la gestione delle pressioni corporee, la postura e il nostro metabolismo in generale.

Se teso o contratto, tende a comprimere gli organi dall’addome fino al bacino creando tensioni, malessere, dolori lombari, pancia gonfia, problemi di digestione, di ritorno venoso, ernia iatale, dorsalgia, dolori pelvici, problematiche perineali (ptosi, incontinenza) costipazione, ecc.

Osteopatia: la sua utilità nel trattamento del Diaframma

Una delle più problematiche disfunzioni del diaframma contratto, avendo inserzione diretta sulle vertebre lombari, è la lombalgia.

Diventa quindi fondamentale liberare il Diaframma grazie ad una terapia come l'Osteopatia, caratterizzata da manipolazioni dolci abbinate ad esercizi di respirazione adeguati.

Un diaframma libero da contratture aiuta ad avere una respirazione libera, corretta e completa quindi migliora la circolazione sanguigna, il processo digestivo, lo stress, i dolori viscerali e addominali.

Letto 263 volte Ultima modifica il Lunedì, 13 Luglio 2020 10:15
Yvan Bonnefoy - Osteopata

Dopo il percorso universitario di scienze motorie in Francia, sceglie di specializzarsi in tecniche di massaggio,riabilitazione e posturologia.

Profilo completo

Devi effettuare il login per inviare commenti