Venerdì, 14 Giugno 2019 07:51

Dito a scatto

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Detto anche tenosinovite stenosante dei flessori, è un'infiammazione dei tendini flessori della mano che causa il caratteristico scatto, rendendo difficile o impossibile piegare il dito colpito. Maggiormente interessata la mano dominante e le dita più spesso coinvolte sono anulare, pollice e medio.

SINTOMI:
• iniziale indolenzimento, dolore, gonfiore e presenza di un piccolo nodulo tendineo alla base del dito sul palmo a livello dell'articolazione metacarpofalangea.
• rigidità del dito, soprattutto al mattino
• sensazione di schiocco o scatto e difficoltà nei movimenti, con possibilità di blocco in flessione del dito se l'infiammazione si prolunga.

DIAGNOSI:
É effettuata da un chirurgo della mano che attraverso una visita e un'anamnesi adeguate individuerà il trattamento più idoneo. É importante non trascurare il disturbo e intervenire subito nella fase iniziale della patologia per evitare la progressione e il peggioramento dello stato infiammatorio.

TRATTAMENTO:
Può essere conservativo nei primi stadi della patologia, chirurgico se l'infiammazione si è protratta nel tempo.

Il trattamento conservativo prevede:
• l'uso di tutori per mettere in scarico i tendini, favorire il riposo ed evitare flessioni complete
• l'utilizzo di farmaci antinfiammatori
• modifica delle attività manuali che favoriscono l'infiammazione
• terapie fisiche (onde d’urto, tecar, cryoterapia)
• ghiaccio, arnica
• Tape
• Riabilitazione pre e post operatoria e preventiva

Il trattamento chirurgico consiste nella liberazione del tendine attraverso la sezione della puleggia.

Dopo l'intervento l'uso di un tutore e alcuni semplici esercizi di fisioterapia sono utili per evitare la formazione di aderenze tendinee e ripristinare il corretto scorrimento del tendine, il trattamento dell'edema e della cicatrice permettono di ottenere il completo recupero funzionale della mano.

Letto 2066 volte Ultima modifica il Venerdì, 14 Giugno 2019 08:08
Marina Pugno - Terapista della mano

Laureata in Terapia Occupazionale (Corso di laurea delle professioni sanitarie della riabilitazione) presso l'Università degli studi di Pavia con votazione 110 lode

Profilo completo

Altro in questa categoria: « Il tunnel carpale DE QUERVAIN »
Devi effettuare il login per inviare commenti